Home » Come fare il Torrone dei Morti

Come fare il Torrone dei Morti

by Flavia Sanges
Il torrone dei morti

La ricetta della tradizione napoletana

Se la zucca domina incontrastata la festa di Halloween, per me la Celebrazione dei Defunti ha sempre il gusto del torrone al cioccolato. Almeno una fetta per buon augurio in casa ci deve stare. Ma non avevo mai provato a farlo in casa. A Napoli lo trovi ovunque e, anche negli anni milanesi, bastava tornare il weekend prima o dopo la festa per poterne assaggiare un pò. Quest’anno però, già con la prospettiva di passare il primo Natale della nostra vita lontani da casa, la tradizione si è fatta sentire e abbiamo deciso di cimentarci con il nostro primo torrone homemade.

E non pensavamo nemmeno di condividere questa ricetta sul blog. Nelle nostre intenzioni La Cucina di Pappice & Noce doveva contenere ricette etniche, di viaggio, curiosità dal mondo. Ma qui nella Terra di Mezzo le incomprensioni culinarie sono all’ordine del giorno e ti ritrovi molto spesso a parlare di danubio e pensano al fiume, di caprese e pensano a pomodoro e mozzarella (adesso che ci penso era così anche a Milano!). Quando ieri a proposito di Torrone dei Morti anche un beneventano qui a Shanghai mi ha detto “intendi il salame di cioccolato?”, abbiamo capito che questa napoletanissima tradizione andava condivisa come la più etnica delle ricette. In fondo tutto è relativo!

Ma quindi cos’è questo torrone dei morti? Com’è fatto? E perchè è tradizione mangiarlo per la celebrazione dei defunti? II torrone dei morti ha origini antichissime, che affondano le loro radici nella credenza che una volta all’anno i defunti tornino dall’oltretomba e si cibino degli alimenti che i vivi hanno preparato appositamente per loro in questa occasione. Questa credenza ha fatto nascere nei secoli una serie di ricette tradizionali per accontentare i vivi… e non solo.

Il torrone dei morti napoletano non ha nè miele nè mandorle, ma è un involucro di cioccolato fondente con un cuore più o meno morbido di cioccolato al latte, fondente o bianco mescolato con crema alla nocciola e nocciole tostate (intere). Viene realizzato in forma più o meno rettangolare che ricorda una cassa da morto.

Il torrone appena sformato. L’involucro è quasi perfetto, bello lucido, sono molto soddisfatta!

Non male, vero? Allora armati di cioccolato, nocciole, crema di nocciole e uno stampo da plumcake e procediamo!

Il torrone dei morti

Torrone dei Morti

La ricetta della tradizione napoletana Se la zucca domina incontrastata la festa di Halloween, per me la Celebrazione dei Defunti ha sempre… Ricette dal mondo Cioccolato European Stampa Ricetta
Porzioni: Anche una. Ma potete condividere le calorie con quanti amici volete Tempo di Preparazione:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat

Ingredienti

  • 150 grammi di cioccolato fondente
  • 150 g di cioccolato al latte, o bianco (io ho messo metà al latte e metà ancora fondente)
  • 200 grammi di crema di nocciole
  • 150 grammi di nocciole tostate intere (senza pellicina)

     

    Cioccolata, crema di nocciole e nocciole

    Cioccolata, crema di nocciole e nocciole

     

Procedimento

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.

Il cioccolato a bagnomaria

Il cioccolato a bagnomaria

Prendete uno stampo da plumcake e versate una metà del cioccolato fuso. Fatelo scivolare bene sui lati dello stampo (per un’altezza di 3-4 centimetri), eventualmente aiutandovi con un pennello da cucina. Mettete lo stampo in frigo e lasciate solidificare il cioccolato per una decina di minuti.

L’involucro di cioccolato fondente

L’involucro di cioccolato fondente

Ripetete lo stesso procedimento con il resto del cioccolato fondente e riponente nuovamente in frigorifero. Questo involucro sarà la copertura fondente e lucida del vostro Torrone dei Morti.

Sciogliete a bagnomaria il resto del cioccolato, aggiungete la crema alla nocciola e amalgamate bene.

Aggiungete le nocciole intere e mescolate facendo in modo che siano completamente ricoperte di cioccolato. Livellate il ripieno assicurandovi che non si creino bolle d’aria e riponete in frigo per almeno un paio d’ore.  

Le nocciole vanno coperte completamente

Le nocciole vanno coperte completamente

Torrone pronto per il riposo in frigorifero

Torrone pronto per il riposo in frigorifero

Leccate cucchiaio e ripulite il pentolino!

Quando pronto togliete dallo stampo (basta passare un coltello affilato lungo le pareti dello stampo e poi dare un colpo secco), servite e gustate!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You may also like

Questo sito utilizza cookies per garantire il suo corretto funzionamento. Se vuoi saperne di più e/o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la nostra privacy policy. Se decidi di continuare la navigazione, i cookies verranno considerati come accettati. Accetta Leggi la policy estesa

Privacy & Cookies Policy