Home » Come fare a casa il Pumpkin Spice Latte

Come fare a casa il Pumpkin Spice Latte

by Flavia Sanges
Pumpkin Spice Latte

Lo ammetto, adoro l’autunno, i suoi colori, le giornate più fresche, quella voglia di divano, tè caldo e libro! Autunno fa rima con zucca e spezie e, in America e nei paesi anglosassoni, da settembre a novembre è soprattutto pumpkin spice mania.

Il pumpkin spice latte di Starbucks era una bevanda quasi mitologica per me, mi incuriosiva, desideravo assaggiarla, ma in Italia nulla, mai riuscita a trovarlo 😒 con mio disappunto. Da quando siamo a Shanghai, ho sempre spettato ansiosamente 🥳 quelle due settimane scarse (perchè solo due?? perchè?😠) in cui era disponibile (se ero fortunata che non era sold out).

Ma di cosa si tratta? Di latte con caffè espresso ed una miscela di spezie, cannella, noce moscata, zenzero e chiodi di garofano (il paradiso insomma), purea di zucca e panna montata spolverata con lo stesso mix di spezie.

Lanciata da Starbucks nel 2003, è diventata la bevanda stagionale brandizzata più famosa. E udite udite, nella ricetta originale la zucca neppure c’era, era solo una bevanda a base di caffè, latte condensato, coloranti e aromi, ma con un bellissimo colore aranciato e un profumo delizioso. Solo dal 2015 la ricetta contiene purea di zucca.

Potere del marketing a parte, il pumpkin spice latte è buonissimo e se non l’avete ancora assaggiato dovete assolutamente rimediare! E non c’è bisogno di andare da Starbucks. Seguite questa ricetta e potrete replicarlo a casa ogni volta che vi pare!

Pumpkin Pie

Pumpkin Spice Latte

Pumpkin Spice Latte

Lo ammetto, adoro l’autunno, i suoi colori, le giornate più fresche, quella voglia di divano, tè caldo e libro! Autunno fa rima… Tè, caffè e spezie Zucca, caffè American Stampa Ricetta
Porzioni: 2 Tempo Totale di Preparazione: Tempo di Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat

Ingredienti

  • 2 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di purea di zucca
  • 250 ml di latte
  • 2 tazzine di caffè espresso
  • Cannella
  • Zenzero
  • Noce moscata
  • Chiodi di garofano
  • Panna montata e cannella (per decorare)

Procedimento

Cominciamo dalla zucca. Io ho provato a fare il pumpkin spice latte sia utilizzando la zucca fresca che la purea pronta Libby’s. Se partiamo dalla zucca fresca (consigliato) i tempi si allungano ma il risultato è più genuino. 

  • Pulite la zucca, togliete buccia e semi e mettetela a dadini in forno a 180 gradi per una ventina di minuti. I tempi di cottura precisi dipenderanno dal tipo di zucca. Se molto acquosa, dopo 20 minuti abbassate la temperatura a 160 gradi e fate asciugare altri 10 minuti (con 900 grammi circa di zucca con la buccia, si otterranno circa 250-300 grammi di purea cotta).
  • Frullate la zucca.
  • Versate in un pentolino il latte, lo zucchero, la purea di zucca, le spezie (io vado un pò ad occhio, abbondo con la cannella, metto un pizzico di zenzero e noce moscata e 1/2 chiodi di garofano) e il caffè.
  • Mescolate bene e portate a bollore.
  • Trasferite il composto in due tazze e decoratele con un ciuffo di panna montata e una spolverata di cannella in polvere.

 

Note

In alternativa si può procedere a fare uno sciroppo con 125 ml d’acqua e 75 grammi di zucchero portandolo ad ebollizione e aggiungendo poi le spezie e la zucca. Si lascia bollire 10 minuti e raffreddare. Questo composto si può conservare ed usarne all’occorrenza un paio di cucchiaini per ogni tazza di latte (caldo e shakerato) e caffè.

Se come me amate la zucca e per preparare il vostro pumpkin spice latte ne avete messa in forno un bel pò, perchè non approfittate per preparare la pumpkin pie americana? È buonissima 😋

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You may also like

Questo sito utilizza cookies per garantire il suo corretto funzionamento. Se vuoi saperne di più e/o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la nostra privacy policy. Se decidi di continuare la navigazione, i cookies verranno considerati come accettati. Accetta Leggi la policy estesa